Rispondo....TARDI, ma rispondo alle domande del Fan Club

In questa sezione, di solo lettura per gli utenti, troverete i messaggi di saluto al forum da parte dei TRE !

Rispondo....TARDI, ma rispondo alle domande del Fan Club

Messaggiodi Massimo Lopez il lunedì 19 gennaio 2009, 23:45

Tanto per non smentirmi:"Annuncio Ritardo" Treno rapido proveniente da Roma Termini viaggia con circa 3 mesi di ritardo.

Ecco finalmente per voi le mie risposte alle vostre domande.

1) Nasce finalmente il Fan Club ufficiale dedicato al Trio: una gradita sorpresa ? Lo avrebbe mai detto dopo anni di onorata carriera?

R. Il fan club ufficiale del trio è bellissimo: professionale, passionale, compatto, davvero ben organizzato, ben affiatato. Sembra esista da sempre! Non è che è nato prima il fan club e poi il trio? Forse si! Forse il trio è nato perchè il fan club lo reclamava! Siete piacevoli, sorprendenti e vi sono grato.

2) Radio, tv, teatro, musical… Una vasta gamma di performance che fanno di Lei un artista poliedrico ed inimitabile nello stile. A quali episodi della sua carriera è maggiormente legato? Ci sono sfide che desidera ancora affrontare? E in che veste?

R. Sono legato a tanti momenti della mia carriera: al primo provino teatrale allo stabile di Genova, ai grandi insegnamenti ricevuti dai grandi attori di teatro di allora, che mi hanno coltivato lentamente, permettendomi di assaporare le miriadi di sfaccettature che occorrono per la formazione di un attore. Sono legato al mio incontro da sogno con Mina, avvenuto pochi anni fa, dopo una chiamata ricevuta da lei sul mio cellulare durante la quale mi chiedeva se fossi disposto a cantare con lei. E ho cantato con lei un brano intitolato "Noi" sull'album "canarino mannaro"
La mia curiosità di conoscere e incontrare gente è stata poi appagata ulteriormente nell'aver realizzato per raiuno, un programma con Woody Allen! Che tipo! Che esperienza! Che incontro! Come conoscere un marziano!
Altro incontro: Federico Fellini che per un mese mi ha fatto vivere sul suo set del film "La nave va". Momenti di grande magia.
Sono tanti i momenti da ricordare, perchè vissuti con passione, momento per momento. Prossime sfide: Cinema e Fiction.

3) Il suo percorso con il Trio inizia in radio, dove attualmente è tornato per divertirsi e per divertire. Quali sono le sue impressioni venticinque anni dopo?

R. Ricominciare con la radio mi ha riportato agli esordi. E' un bel mezzo. Forse anni addietro la si ascoltava con più attenzione, oggi più velocemente e distrattamente. E' sempre fondamentale il clima che si crea con gli altri: questo aiuta nella resa.

4) Il panorama dell'attuale comicità ospita spesso delle meteore, la cui breve notorietà dipende forse dalla dubbia qualità delle performance. Cosa salverebbe della comicità odierna?

R. Il comico è come una pecora a passeggio a piazza di Spagna. Quando dal treno o dall'auto vedi le pecore in campagna ti limiti a guardarle mentre pascolano. Ti sembrano tutte uguali, il loro verso fa anche sorridere, ma se ne incontri una sola a piazza di Spagna, ti ammazzi dalle risate solo a vederla, si forma la folla, tutti la guardano come si muove, l'espressione che fa, e se fa i suoi bisogni all'ingresso di Bulgari, diventa motivo di maggiore ilarità. Quella pecora la si ricorderà a lungo. Fuori dal gregge e in situazioni paradossali scatta il meccanismo comico. Oggi gli attori sono tanti e anche bravi. Per individuarli meglio bisogna osservarli singolarmente e..... a piazza di Spagna.. :lol:

5) Un’ultima domanda, per noi decisamente irrinunciabile. In “Uno e Trino”, Tullio Solenghi ricorda di averla incontrata negli anni ‘70, secco e già baffuto. Sin dall’approdo in tv, il pubblico l’ha apprezzata quale inossidabile “Baffo del Trio”, irriducibile persino nella mascolina Monaca di Monza. Ma quanto è durato – se c’è stato - il periodo del “Lopez sbaffato”?

R. Una notte, in vacanza, dividevo la stanza con un amico, mi sveglio di colpo perchè mi scappa di tagliare i baffi. Vado in bagno e li taglio, torno a letto. La mattina dopo, sento un urlo: era l'amico mio che pensava di avere nella stanza un altro. Come monaca di Monza li ho fatti crescere anche di più, perchè mi è capitato di vedere monache coi baffi. Altre addirittura col pizzetto. Ora vanno molto le basette.

Grazie a tutta la Redazione del Fun Club e come direbbe la Hack....un c'è più nulla da leggere per ora....

Baci.

Massimo
Avatar utente
Massimo Lopez
 
Messaggi: 15
Iscritto il: giovedì 17 luglio 2008, 12:07

Re: Rispondo....TARDI, ma rispondo alle domande del Fan Club

Messaggiodi Redazione il martedì 20 gennaio 2009, 9:54

Carissimo Massimo, la nostra attesa è stata pienamente ricompensata!
Abbiamo letto le risposte tutte d’un fiato, ti ringraziamo per la simpatia e la disponibilità, che – come sempre - non hai voluto lesinare.
Siamo davvero sorpresi – e al tempo stesso entusiasti - del modo in cui definisci la nostra community, è una dimostrazione d’affetto che ci lusinga e che ci spinge a continuare con immutato entusiasmo.
Ti abbracciamo - se pur virtualmente - e con un grosso in bocca al lupo sosteniamo le tue future gesta sin da oggi.
Con affetto e stima,

Federica
Ilaria
Irene
Avatar utente
Redazione
Supermoderatore
 
Messaggi: 178
Iscritto il: sabato 5 luglio 2008, 13:38


Torna a "Bacheca d'Onore"

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron